litofania 3d

Litofania 3D: trasforma una tua foto in arte stampata 3D

Forse il nome sarà un po’ in disuso ma quella della litofania è una tecnica piuttosto recente (XIX secolo) tornata di gran moda grazie alle nuova tecnica della litofania 3d. Le litofanie hanno rappresentato per tantissimo tempo uno dei più prestigiosi ed innovativi mezzi di decoro.

Usate per raffigurare principalmente scene sacre, ritratti o altri temi popolari, si suppone che in tempi più antichi vennero usate per riportare anche dei messaggi segreti.

Indice

Cosa è la litofania 3d?

La tecnica originale veniva eseguita su porcellana, mentre oggi si può ottenere lo stesso risultato in modo più semplice, economico e veloce con la litofania 3d. Ma esattamente, cos’è una litofania? 

La litofania è una particolare decorazione che può essere apprezzata una volta illuminata dal retro. Solo in quel modo si vedrà apparire un’immagine monocromatica rappresentante una foto, un disegno oppure un messaggio.

La tecnica originale su ceramica, per quanto riesca a dare un bellissimo risultato dal sapore retrò, risulta certamente complicata da intraprendere per i non esperti del settore. Grazie invece alla litofania stampa 3d si riesce ad ottenere lo stesso effetto sfruttando la stampante 3d.

Per poter cominciare, prima di tutto serve un applicazione che possa convertire l’immagine della litofania in istruzioni per lo slicer. Noi consigliamo un sito web gratuito che si chiama 3dp.rocks

Vediamo insieme come utilizzarlo.

Crea la tua litofania 3d

Creare una litofania 3d è veramente semplice grazie all’ausilio di alcuni siti 3d appositi. Sebbene Google proponga diversi risultati, il sito più affidabile e funzionale per realizzare oggi una litografia 3d è senza dubbio 3dp.rocks.

Passo 1: Introduzione a 3dp.rocks

Collegandosi al sito viene presentato un editor online fruibile gratuitamente. Mediante l’utilizzo degli strumenti messi a disposizione dal sito, creare una litografia stampa 3d sarà veramente un gioco da ragazzi. 

Basterà seguire questi pochi e semplici passi per ottenere in pochi minuti il file STL da dare in pasto allo slicer per ottenere poi la stampa finale.

Passo 2: Carichiamo la nostra foto

Per prima cosa, si sceglie l’immagine che verrà poi utilizzata per la litofania 3d. Potrebbe essere un ritratto, un selfie con il partner, la foto del gatto, un logo o semplicemente una frase da voler donare a qualcuno.

Per caricare l’immagine scelta, basterà cliccare sul pulsante “Images” nella barra in alto. Da qui, cliccando su “Scegli file” sarà possibile procedere con l’upload dell’immagine. Consigliamo comunque di scegliere un’immagine con pochi dettagli, lo sfondo fuori fuoco e la scena principale in primo piano, ben a fuoco.

Passo 3: Scegliamo il template 3D

Fatto questo, basterà tornare alla sezione del modello 3d premendo il pulsante “Model” sulla barra in alto. Qui verrà mostrata un’anteprima della litografia stampa 3d. Cliccando sui vari template e premendo il pulsante “Refresh” sulla sinistra, verranno applicate le modifiche.

Il pulsante “Download” sulla destra invece permette di scaricare il file STL da inviare successivamente allo slicer.

Passo 4: Personalizziamo i settings

Sebbene le impostazioni di default nella maggior parte dei casi permettono di ottenere una buona litofania stampa 3d, il sito 3dp.rocks mette a disposizione una pagina di impostazioni ben fornita, tramite le quali perfezionare il modello prima di mandarlo in stampa.

Cliccando sul pulsante “Settings” della barra in alto, si aprirà un menu, le cui categorie di principale interesse sono:

Model Settings

Da qui è possibile applicare le più importanti modifiche al modello, come ad esempio la grandezza e lo spessore in mm, lo spessore del livello più sottile ecc. L’immagine seguente riporta i valori che consigliamo di impostare.

Parametro Valore
Maximum Size (MM)
300
Thickness (MM)
3.5
Border (MM)
2
Thinnest Layer (MM)
0.8
Vectors per pixel
4
Base/Stand Depth
0
Curve
0

Image Settings

Questo menu permette di accedere ad una serie di impostazioni che agiscono direttamente sulla foto caricata. Si può infatti scegliere se stampare la foto in negativo, ruotarla oppure ripeterla per tutta la superficie.

Qui non ci sono impostazioni consigliate, dipende tutto dal proprio gusto.

Impostazioni dello slicer per stampare litofania 3d

Scaricato il file STL dal sito, non basta altro che darlo in pasto allo slicer per ottenere la litografia 3d.
Le impostazioni migliori da impostare sullo slicer sono le seguenti:

Infill

E’ raccomandato impostare il valore di riempimento al 100% per le litofanie, ma il trucco che vi suggeriamo di provare è impostarlo al 99%. La differenza visiva dovrebbe essere nulla ma così facendo risparmierete tempo di stampa, in modo considerevole.

Altezza Layer

Il valore da non superare per l’altezza del livello si attesta su 0.2 mm, ma noi consigliamo di applicare 0.12 mm.

Brim

E’ bene utilizzare un brim per permettere alla litofania di aderire meglio al letto di stampa, soprattutto se si stampano litofanie piane o curvate ad arco. E’ bene comunque non utilizzare raft che risultano poi troppo difficili da rimuovere nel caso di litofania stampa 3d.

Velocità

La velocità di stampa è un parametro di grande importanza per questo tipo di stampe. In genere, più si va lenti maggiore sarà la qualità del risultato finale.

Un buon valore per ottenere un compromesso coi tempi di stampa è 30 mm/s.

Temperatura di stampa

La temperatura di stampa va imposta a 200° C ma affidatevi sempre alle temperature suggerite dalla marca del vostro filamento.

esempio di litografia 3d

I migliori 3 PLA bianchi per litografie 

Quello che non abbiamo ancora detto è che per stampare una litografia 3d basta del semplice PLA bianco. Qui di seguito presentiamo 3 modelli perfetti per affrontare la stampa di una litofania 3d:

LABISTS

Il filamento PLA bianco LABISTS si presenta come un ottimo entry level per ogni utilizzo e va benissimo anche per le litofanie 3d. La bobina da 1 Kg che proponiamo presenta buone proprietà meccaniche, come un basso restringimento e buona adesione.

HELLO

Questo filamento della HELLO si contraddistingue per essere un buon compromesso tra prezzo e qualità. Non è uno dei più economici ma promette una resa professionale, che ben si addice alla realizzazione di litografia stampa 3d.

GIANTARM

Se invece non volete scendere a compromessi, questo prodotto della GIANTARM rappresenta un riferimento certo per stampe di altissima qualità. Adatto a stampe a bassa velocità come quelle richieste dalla litofania 3d, questo filamento è il candidato ideale per un risultato di qualità.

Riepilogo

La litofania, spesso impropriamente chiamata anche litografia 3d, è una tecnica tornata di moda grazie alle stampanti 3d, anche se è possibile realizzarla pure con sistemi CNC.

Realizzare una litofania è molto semplice grazie a siti gratuiti come 3dp.rocks. Utilizzando i nostri consigli riuscirete con poca fatica a realizzare ottime litofanie, da utilizzare per dare nuova forma ai vostri ricordo o come idee regalo originali.

Non dimenticate poi di illuminarla dal retro per godere del risultato finale che stupirà tutti.

Conclusione

Quello della stampa 3d è un settore sempre all’avanguardia ma con uno sguardo rivolto al passato. La litofania 3d è l’esempio di come sia possibile riportare in voga vecchie mode e tecniche sviluppando soluzioni creative e di grande impatto.

Basta poco per realizzare nuove tecniche e tecnologie, come il sito web che abbiamo proposto per realizzare gratis delle litofanie 3d.

logo_newsletter

stay tuned!

Iscriviti per ricevere fantastici contenuti esclusivi!